Cosa significa essere una Società Benefit nel mondo del GPL: la scelta di Beyfin

Il contesto attuale, in piena crisi ecologica, è caratterizzato da società che si proclamano “green” e sostenibili. Come fare a capire quali aziende assumono un comportamento socialmente responsabile e quali, invece, no?

Per essere sicuri, possiamo fidarci delle azioni concrete che le aziende intraprendono per tutelare il bene comune. Oltre a queste iniziative, esistono poi alcune certificazioni che garantiscono che l’azienda stia perseguendo obiettivi volti, non solo ad assicurare la sopravvivenza aziendale, ma anche a migliorare la vita dei cittadini. Tra gli strumenti più accreditati che ci assicurano l’operato onesto, responsabile e trasparente delle aziende, troviamo l’etichetta “Società Benefit”. Scopriamo cosa significa questo concetto.

Cosa sono le Società Benefit?

Le Società Benefit rappresentano un’evoluzione del concetto di azienda, un soggetto che non considera esclusivamente le finalità economiche ma che, accanto a queste, ingloba anche questioni di interesse comune.
Mentre una società tradizionale organizza il proprio operato allo scopo di distribuire dividendi agli azionisti (secondo lo Shareholder Capitalism), le Società Benefit, oltre a generare profitto, integrano nel proprio oggetto sociale anche il perseguimento del bene comune e la volontà di apportare un impatto positivo e concreto sulla società e sulla biosfera. Con il loro operato, queste aziende abbracciano lo Stakeholder Capitalism e si impegnano a creare valore per tutti i portatori di interesse che entrano a contatto con l’azienda stessa (quindi non solo clienti, ma anche fornitori, dipendenti, territorio e società). 

Nel nostro paese, le Società Benefit sono state introdotte nel 2016 dalla normativa italiana, sviluppata in armonia con la disciplina già esistente per le Benefit Corporation negli USA. Nella pratica, per diventare una Società Benefit è necessario modificare lo statuto societario e selezionare un responsabile d’impatto, vale a dire la figura di riferimento per le attività che riguardano il raggiungimento degli obiettivi sociali e di sostenibilità. Oltre a questo obbligo, le Società Benefit sono tenute a redigere ogni anno una relazione d’impatto, che deve chiarire con trasparenza quali azioni sono state messe in atto per perseguire il bene comune, indicando anche gli obiettivi per l’anno successivo. Questa relazione deve essere allegata ai documenti di bilancio e pubblicata sul sito web societario (facilmente reperibile).

Quali sono i valori fondanti? 

Le Società Benefit agiscono creando un valore positivo alla società in cui operano, per contribuire al raggiungimento del bene comune. Infatti, gestire una Società Benefit richiede un bilanciamento tra l’interesse dei soci e l’interesse della collettività. 

Le parole chiave che guidano l’operato delle Società Benefit sono:

  1. Sostenibilità: le Società Benefit orientano la loro attività alla sostenibilità economica, sociale e ambientale. 
  2. Responsabilità: le Società Benefit si impegnano a considerare l’impatto dell’azienda sulla società e sull’ambiente, per implementare misure che consentano di limitare i danni e creare valore condiviso.
  3. Trasparenza: le Società Benefit non devono solo attuare azioni sostenibili, ma devono anche dimostrare di averle messe in atto, pubblicando i risultati ottenuti con periodicità.

Essere una Società Benefit oggi significa avviare un percorso in cui l’azienda dichiara pubblicamente l’intento di migliorare, con la proprià attività, la vita dei cittadini perseguendo buone pratiche ambientali, rispettando la salute dei clienti e dei dipendenti, spingendo all’uso di energie meno inquinanti.

Cosa significa per Beyfin essere una Società Benefit?

“Oggi fare azienda, soprattutto nel settore dell’energia, significa anche impegnarsi a creare valore condiviso e duraturo, con un orizzonte di lungo periodo”.

Così Beatrice Niccolai, Amministratrice Delegata di Beyfin, spiega l’intento di Beyfin, azienda toscana che nel 2022 è diventata Società Benefit.
La filosofia dell’azienda è molto coerente: sin dagli anni ‘50 Beyfin crede nel commercio di Gpl, in quanto combustibile molto versatile e più ecologico rispetto agli altri di origine fossile. L’attenzione alla tutela dell’ambiente caratterizza l’azienda fin dalla nascita, ma è dall'inizio del 2022 che Beyfin modifica il suo statuto, che riporta:

“La società persegue una o più finalità di beneficio comune ed opera in modo responsabile, sostenibile e trasparente nei confronti di persone, comunità, territori e ambiente, lavoratori, clienti, beni e attività culturali e sociali, enti e associazioni ed altri portatori di interesse”.

Così facendo, Beyfin analizza la sua funzione etico-sociale all’interno della società e dichiara pubblicamente la volontà di orientare la propria attività alla sostenibilità economica, sociale e ambientale

E nella pratica?

In quanto Società Benefit, Beyfin implementa alcune azioni che dimostrano il suo impegno in ambito economico, sociale e ambientale a favore del raggiungimento del bene comune. Tra le varie attività sostenibili attuate da Beyfin, vediamo le più importanti:

Bilancio di Sostenibilità 

Annualmente Beyfin si propone di redigere il Bilancio di sostenibilità, un report non finanziario e volontario, che accompagna il bilancio economico dell’azienda. 
Questo documento è facilmente reperibile sul sito web dell’azienda e indica le azioni sostenibili che Beyfin intraprende per ridurre il suo impatto ambientale e per migliorare gli aspetti sociali. È uno strumento molto utile perché permette all’azienda di pianificare la strategia di sostenibilità futura e, allo stesso tempo, di mostrare ai cittadini le azioni già implementate, con i relativi risultati ottenuti. Si tratta di un documento fondamentale, che rende disponibile e trasparente l’operato dell’azienda.

Obiettivi Agenda 2030

La strategia di sostenibilità portata avanti da Beyfin si concretizza nell'allineamento con gli Obiettivi di sviluppo Sostenibile fissati dall’Agenda 2030 delle Nazioni Unite.
Nel dettaglio Beyfin seleziona i 7 SDGs (Sustainable Development Goals), ossia gli ambiti in cui intende agire: salute e benessere, parità di genere, energia pulita e accessibile, lavoro dignitoso e crescita economica, imprese innovazione e infrastrutture, città e comunità sostenibili, vita sulla terra
Per ciascuno di questi ambiti, Beyfin realizza azioni concrete volte a predisporre un ambiente di lavoro sicuro, assicurare la piena ed effettiva partecipazione femminile e garantire un consumo responsabile delle materie prime. 

Un’azienda realmente sostenibile

Quante volte le aziende abusano del termine “sostenibilità”, a volte anche in maniera inappropriata? Troppe! Ormai l'essere sostenibili sembra essere diventata una moda che finisce per farci credere che nessuna azienda possa pensare al bene della società e del territorio in cui vive. 

In questo contesto caotico, è bene distinguere le aziende che sono realmente sostenibili, da quelle che, invece, utilizzano questo concetto solo per pura promozione? Come fare? Semplice: basandosi sulle azioni concrete che l’azienda intraprende! 
Per Beyfin, diventare Società Benefit fa parte di un percorso che l’azienda porta avanti fin dalla sua nascita. Infatti, la volontà di apportare valore reale al bene comune è sempre stata presente nella storia di Beyfin ma, oggi, questo obiettivo viene formalizzato ufficialmente. In questo modo l’attestazione si configura come il risultato di una serie di passi che Beyfin sta compiendo verso la sostenibilità economica, sociale e ambientale.
Soprattutto in questo momento di crisi ecologica, Beyfin continua a privilegiare il GPL, in quanto scelta più ecologica tra le fonti di energia non rinnovabile, meno inquinante per l’ambiente e meno impattante sulla salute delle persone (rispetto a gasolio e pellet).

News

Articoli correlati

None
07/06/2024

Adeguamento degli orari del distributore carburante nautico di Campo nell'Elba

Leggi la notizia
None
25/03/2024

La questione di genere per Beyfin: azioni concrete per sostenere le donne

Leggi la notizia